Obama italiano cercasi.

Obama italiano cercasi.

In questi giorni di campagne elettorali fatte di tanto affannati quanto stucchevoli ping pong  mediatici è evidente quanto lo scenario della politica nazionale non offra…. nessun Obama. L’altro ieri  l’Obama vero, tra le altre  cose, ha dichiarato nel suo atteso discorso sullo stato dell’Unione  di voler incrementare gli scambi commerciali con l’Europa. Se ad ascoltare … Continue reading »

Battezzare un Extra Vergine

Battezzare un Extra Vergine

Prendo spunto da una segnalazione arrivatami da  Beatrice Ughi di Gustiamo.com  a  New York, dove a vincere  il più prestigioso premio americano è  un extra vergine un po’ curioso. (Extra Vergine o Condimento a base di EVO..mah!) Ne abbiamo lette e viste così tante di stranezze che ormai nulla più può stupire ma è giusto riflettere sul … Continue reading »

Auguri Extravergine!

Auguri Extravergine!

La raccolta delle olive 2011 è terminata! Piuttosto faticosa e  lunga per le continue interruzioni dovute alla pioggia ma sicuramente positiva. Una resa media abbastanza alta, circa 14 litri di olio per 100 kg di olive ed una qualità sicuramente sopra la media del Tratturello. Anche quest’anno le olive hanno goduto della latitanza della mosca … Continue reading »

Fessi per legge. Siamo in Italy baby..

Fessi per legge. Siamo in Italy baby..

Finita da qualche di giorno la mia avventura di contadyno Molisano a New York, sono tornato nel mio tranquillo villaggio. Una settimana di  EV Olive Oil tasting nei wholefoods store: incontri e persone che mi hanno permesso  di parlare del Tratturello e quindi della mia terra. Wholefoods. Appena entri e ti guardi attorno capisci perché … Continue reading »

Un molisano a NYC

Un molisano a NYC

Per due settimane dal 14 al 26 febbraio prossimo il nostro Tratturello sarà in vendita niente meno che nei 22 punti vendita newyorkesi della catena Wholefoods, colosso nordamericano della distribuzione di cibo sano appunto. Il Tratturello sarà in ottima compagnia: Pianogrillo, Cru di Cures, Pinna, Vicopisano. Non potevo non rispondere all’appello di Beatrice e del … Continue reading »

Basta poco ..che ce vò!

Basta poco ..che ce vò!

La nostra amica Beatrice e lo strepitoso team di Gustiamo.com mi hanno appena comunicato che alcuni ristoranti di New York, loro clienti, indicano nei loro menù,  i nomi degli extravergini usati in cucina. Per esempio il very cool restaurant Franny Brooklyn,   serve d’ufficio la pizza marinara con: pomodoro, origano, aglio e Tratturello… Semplice no? E in … Continue reading »