Di tutta la storia, la cosa che ci angoscia di più è il filo diretto con Ileana dal Centro di Trattenimento di Brindisi.

Si è riempito di avanzi di galera usciti con l’indulto ed in attesa del rimpatrio e vi lascio immaginare il suo sconforto.

Stiamo preparando i ricorsi alle espulsioni  siamo finalmente riusciti ad inviare un fax a Ileana con il ricorso al suo  trattenimento coattivo.

Dopo una nottata di tentativi di invio andati tutti  male, finalmente un agente, anima pia, ci ha dato il numero di fax dell’ente gestore del centro e finalmente qualcuno in borghese, probabilmente addetto alla mensa o altro è riuscito a far arrivare il fax all’ispettore che lo ha consegnato a Ileana che era li davanti alla porta da ieri sera.

Ecco cosa le ha detto stamattina l’ispettore consegnandole i fogli del ricorso:

"prima di lunedi nessun giudice di pace passa da queste parti  e … da qui esci fuori solo grazie ad un miracolo"

Ogni commento è superfluo.

Se c’è tra di voi una psicologa che voglia chiamarla ed assisterla telefonicamente può chiamarmi al solito numero 349 2849652.

Grazie! 

One Response to “Il lager di Brindisi Restinco”

  1. liloniadriano, Reply

    se mi dai il numero di telefono del centro……..forse ho la persona adatta…..
    adriano

Leave a Reply

*