Quest’anno la raccolta delle olive fila via….. liscia come l’olio.
Abbiamo raccolto finora ….40 quintali di olive in 5 giorni: 8 quintali la media.
Lo scorso anno portavamo in frantoio una media di 18 quintali giornalieri.
Per giunta oggi siamo arrivati a metà dell’oliveto di Parco dei Puledri.L’anno scorso dopo 5 giorni eravamo a meno di un terzo.
Tre cose però sono positive:
La prima è che l’olio ai primi assaggi pare di ottimo livello grazie alle provvidenziali piogge della scorsa settimana: avevamo paura che si avvertisse troppo l’amaro e che si affacciasse il difetto chiamato “legno” dovuto alla siccità ma devo dire che anche grazie all’inerbimento le nostre olive in alcune zone sono addirittura molto polpose.
La seconda è che la resa è la più alta registrata negli ultimi anni: abbiamo per ora una resa media di 16,5 litri/quintale
La terza è che la famigerata mosca olearia pare sia estinta: nemmeno un buchetto, dico uno 🙂

Voci ed osservazioni dal frantoio

    prezzi delle olive alle stelle;
    richieste giornaliere di olive da frantoiani Marchigiani ed Abruzzesi;
    olivicoltori che come al solito raccolgono seguendo il calendario anzichè il clima;
    olivicoltori che si raccomandano per molire a frantoi a presse, quelli con i fiscoli;
    olivicoltori che si raccomandano per molire lasciando prima qualche giorno le olive sul piazzale del frantoio;
    olivicoltori che raccolgono le olive e le mettono nei sacchi;
    quest’anno si produrranno oli da taglio e verranno rigenerati molte tonnellate di oli vecchi..

Vi terremo aggiornati!

Leave a Reply

*