Finalmente è arrivata a’ mancanz. La luna calante.

E ieri sera si sono raccolti ( e si poteva fare solo con la luna calante..) dal campo gelosamente custodito e amministrato dal nonno Antonio, i famosi meloni. 

Famosi perchè ormai  queste varietà praticamente non esistono più.

Quest’anno però il capo non è contento: troppa acqua dal cielo ed i meloni non hanno raggiunto il giusto grado di maturazione e quindi non hanno preso tanto zucchero.

In effetti, così come le angurie, i frequenti sbalzi di temperatua e i temporali praticamente giornalieri di agosto hanno annacquato il nostro campo di meloni e le piante hanno ceduto prima del tempo.

Si perchè i meloni debbono crescere tassativamente senza irrigazioni.

Comunque sono gran bei meloni che a Natale faranno la loro parte. Dovrete appenderli in cantina utilizzando uno spago e soprattutto resistere alla tentazione di mangiarlo prima.

2 Responses to “Mancanz'”

  1. mafe, Reply

    Cantina? Non credo siamo in molti ad avere una cantina, forme di conservazione alternative? E se li mangio subito non sanno di niente?

  2. Antonio Tombolini, Reply

    Mafe, belli come sono io me li appendo in salotto, e chi se ne importa! 😀

Leave a Reply

*