In questi giorni in Molise si fa un gran parlare di pali eolici e dello scempio paesaggistico di cui sarebbero responsabili.
Da ieri siamo in Olanda e già dall’aereo ne abbiamo contati a centinaia, in mezzo ai campi di tulipani così come dentro le città e addirittura mini impianti domestici qua e la.
dscn3106.JPG
L’impressione è di una città e di una nazione pulita, organizzata, rispettosa, un rapporto prezzo/servizio molto elevato.
Dall’aereoporto alla stazione centrale abbiamo viaggiato in treno. Essenziale ma pulito.
Anche dalla stazione Tiburtina fino al terminal di Fiumicino abbiamo viaggiato in treno. Essenzialmente (molto) sporco, indecente direi.

In aereo verso Amsterdam eravamo tutti italiani, nessun olandese di ritorno dal bel paese. E questo non è un buon segno.
Domani inizia Italia al Dente. Molise e Carrese in vetrina.
Un elemento in comune c’è, i pali eolici.

Leave a Reply

*