No, non è un intruglio fatto durante la cagliata aggiungendo olive, come qualcuno fa,  ma una cosa fantastica che stiamo mangiando da una settimana.

Un mesetto fa le nostre pecore hanno pascolato in un oliveto di un vicino agricoltore che aveva lasciato parecchi olivi non raccolti.   Le olive cadute a terra sono state il ghiotto pasto delle nostre per un paio di giorni.

E così  stiamo mangiando da qualche giorno una forma di pecorino che ha un sapore netto di olive nere appassite.

Particolarità che si ottengono soltanto con la lavorazione a latte crudo.

 

3 Responses to “Pecorino alle olive”

  1. Monica, Reply

    Ciao caro Francesco,

    il formaggio che mi hai mandato non sa di olive ma, caspita che buono che è! Personalmente non vado matta per i formaggi di pecora stagionati, ma le tue formaggette sono tutta un’altra storia. Tanti, tanti complimenti. Ci sentiamo presto (che devo integrare l’abbonamento al formaggio.

    Ciao,

    Monica

  2. francesco travaglini, Reply

    Ciao Monica,
    peccato che non ti sia capitata nessuna forma “alle olive” ma puoi provare a ricercare i profumi di erbe particolari che le pecore trovano e mangiano pascolando liberamente.
    Ci aspettiamo fra qualche giorno tutt’un fiorire e sbocciare di germogli ed erbe, non appena la temperatura salirà di qualche grado.
    Grazie per i complimenti, per noi sono un graditissimo riconoscimento alla passione che giornalmente dedichiamo al nostro lavoro.

    Un abbraccio!
    Francesco

  3. Gilbertino, Reply

    Ciao
    Per quanto riguarda la qualità non ho dati precisi, non potendo far fare le analisi però posso dirti che:
    Al palato è diversa rispetto a quella del rubinetto (niente cloro) e effettuando la prova pentolino (una pentola piena di acqua lasciata bollire fino ad esaurimento) non è rimasta traccia alcuna sulle pareti della pentola, per cui il calcare che l’acqua conteneva viene filtrato tutto.
    Comunque dall’analisi che avete fatto la vostra acqua è già buona per conto suo, credo che il depuratore non vi serva.
    Sai è una cosa che ho notato già alcune volte, qui a Milano quando lavo i piatti lo sporco viene via male, in vacanza spesso invece sembra che il detersivo sia più potente, ho verificato e alla fine la risposta è stata l’acqua, me lo ha confermato anche il venditore del depuratore.
    Più è dura (calcare) e più il detersivo fatica ad agire.
    Ciao
    Gil

Leave a Reply

*