Il caso di cui parlo è la storia (curiosa) dei nostri piazzamenti ai vari concorsi per oli extravergini a cui abbiamo partecipato quest’anno.
Costituiva per me un caso in quanto c’è stato un  inspiegabile crescendo nei piazzamenti tanto da arrivare alla gold medal di Los Angeles.
Inspiegabile perchè il lotto con cui abbiamo partecipato è stato sempre ed in ogni luogo,  il medesimo   lotto di produzione del Tratturello 2005-2006.
Ebbene abbiamo la spiegazione scientifica di tutto questo che però, risolve il caso ma solleva il mistero…… 🙂
La soluzione è nascosta nella chimica del nostro Tratturello che inspiegabilmente migliora con il tempo !?
Queste erano le analisi chimiche effettuate su un campione del nostro olio  da un laboratorio privato  a dicembre.
La scorsa settimana ho ricevuto invece i risultati delle analisi  effettuate sempre sullo stesso ed unico lotto, fatte dal laboratorio della Camera di Commercio di Campobasso.
Ebbene, i risultati sono stati di gran lunga MIGLIORI !?
L’ acidità espressa in acido olieico è passata da 0,26 a 0,20
L’indice di perossidi, che è un importante indicatore dello stato di conservazione dell’olio, da 8,8 a  7
Le conclusioni sono due:
  1. i chimici sono meno attendibili delle papille e dell’olfatto di Pia, il che è sorprendente
  2. il nostro olio …..è un fenomeno   :-))
 

3 Responses to “Risolto un caso si profila un mistero…”

  1. Gilbertino, Reply

    Io verificherei anche:
    Possibile contaminazione dei campioni (a monte o a valle)
    Possibile degrado dell’olio dovuto a errata conservazione (che so esposto al sole, etc.)
    Ciao
    Gil

  2. francesco travaglini, Reply

    Si in effetti è senz’altro questo il motivo, anche se sono molto scrupoloso nelle modalità di prelievo del campione:

    prima di riempire la bottiglia di vetro ricorosamente scura lascio uscire almeno 10 litri di olio per evitare che il campione possa essere influenzato dal contatto prolungato con il rubinetto prelevacampione.

    Poi è chiaro che il laboratorio può “inquinare” il campione ma sarebbe stato pìù spiegabile un risultato negativo gonfiato rispetto ad una performance chimico-fisica migliore di quella effettiva.

    Ciao

  3. lilli, Reply

    ecco….se ne parlate tanto e non arriva, io come faccio 😀
    venerdì non l’ho comprato perchè sapevo sarebbe arrivato il tuo….

    non vedo l’ora di assaggiarlo

Leave a Reply

*