Una tavola piena di fritti a Natale è consuetudine. Le  paste frolle fritte e allagate di miele sono i caragnl e i scartellate quello che cambia è la forma: lunghi ed a scalette  i primi, tondi a rosa i secondi.

Poi ci sono le scrippelle  che sono invece salate. Preparate con la pasta del pane, vengono fritte rigorosamente in olio extravergined’oliva.

Le foto (che mi costano un’altra oretta) parlano meglio delle parole 🙂

            

          

 

 

One Response to “Scrippelle”

  1. Sergio Bezzanti, Reply

    E’ un’ora spesa bene, sembra di sentire il profumo.
    Tanti auguri a te e alla tua famiglia, Sergio e Sabrina

Leave a Reply

*